Ninety-nine clicks – Los Angeles chiama, Batman risponde

Venerdì 16 giugno la città di Los Angeles ha reso omaggio a Adam West, popolare attore interprete dell’Uomo Pipistrello nella serie TV andata in onda tra il 1966 e il 1968 e scomparso il 9 giugno all’età di 88 anni. Sulla facciata del municipio della città californiana è svettato il “Bat-segnale”, richiamando appassionati da tutti gli angoli della città.

Game of Thrones vi disprezza. Quindi voi lo amate.

Dove sta l’unicità de Il Trono di Spade? Sesso, esplicitezza e brutalità? O forse il suo disprezzare il pubblico? Zoe Williams per The Guardian ci racconta i motivi per cui la serie è così popolare (anche tra i capi di stato).

Elementare, Watson!

Fin dalla sua creazione, Sherlock Holmes non è mai sparito del tutto, ci sono stati solo (brevi) periodi in cui non era così popolare. Morgane Tual per Le Monde indaga i segreti del successo di questo onnisciente outsider.

Eutanasia per le serie tv

Esiste un modo ideale per concludere una serie tv? Meglio una cancellazione improvvisa o un addio prestabilito? Brian Moylan, che scrive per il Guardian, sembra non avere dubbi al riguardo.

Adiós, señor Bates

Guardare un programma doppiato limita l’apprendimento delle lingue? Il Partito Popolare spagnolo sembra pensarla così: visto l’inglese alquanto scarso degli spagnoli (e del loro premier), Downton Abbey e molti altri programmi potrebbero essere trasmessi in lingua originale. Ad affrontare la questione è Alistair Dawber per l’Independent.

Underwood III

Effetto House of Cards Da domani la terza stagione di House of Cards sarà disponibile su Neftlix. Caricando tutti gli episodi in un unico momento, la serie ha rivoluzionato il mondo della televisione. Di Jan Benjamin Perfino Kevin Spacey all’inizio era dubbioso. Certo, credeva nel remake di una serie britannica sulla politica. Ma su Netflix? Solo su internet? E tutta online…