La moda e il mantello dell’invisibilità

Un abito realizzato a partire dalle proteine del latte, un cappotto che reagisce all’inquinamento dell’aria, un “mantello dell’invisibilità digitale”: moda e tecnologia si incontrano a Parigi in una mostra che unisce poesia e pragmatismo. Un articolo di Anne-Laure Mondesert per Le Soleil.

Che mondo sarebbe… senza persone alla guida?

I ricercatori che progettano auto senza conducenti non hanno dubbi: il problema sono gli esseri umani. Senza persone alla guida, non esisterebbero incidenti e le vetture automatiche eseguirebbero alla lettera (forse anche troppo) le regole del codice della strada. A descriverci lo scontro tra uomini e macchine, Matt Richtel e Conor Dougherty per il New York Times.

Sesso 2.0

Per usare le parole di Thomas Jüngling, giornalista di Die Welt, “Nell’eterna lotta per il progresso sociale, l’industria pornografica si fa promotore dell’innovazione tecnologica, con invenzioni che rendono il contatto reale tra uomo e donna – o con altri partner sessuali – inutile.”