Casalinghe disperate (e islamizzate)

«Mancano tre giorni alla decapitazione… e non ho idea di cosa mettermi!» Si apre così lo sketch satirico “The Real Housewives of Isis”, diffuso dalla BBC il 3 gennaio. Applaudita quanto criticata, la parodia ha suscitato un fiume di reazioni, come spiega Luc Vinogradoff su Le Monde.

Scarabocchi rivelatori

C’è chi li fa per concentrarsi meglio, chi perché non riesce a concentrarsi… Gli scarabocchi rivelano molto sulla nostra personalità e sulle nostre ambizioni, a livello sentimentale e lavorativo. Un viaggio (rigorosamente scarabocchiato) in cui ci accompagna Ruth Rostron, vicepresidente del British Institute of Graphologists.

#JeSuisCharlie, dieci mesi dopo – II

Seconda parte dell’articolo di Nicola Clark che, per il New York TImes, racconta i problemi di Charlie Hebdo a dieci mesi dagli attacchi in cui persero la vita dodici persone.

#JeSuisCharlie, dieci mesi dopo – I

Il 7 gennaio 2015 la sede di Charlie Hebdo, sconosciuto giornale satirico francese, viene presa d’assalto da due persone armate. A dieci mesi di distanza dagli attacchi, dagli hashtag di solidarietà e dal boom di abbonamenti, la rivista è tormentata da ferite profonde. Qui la prima parte dell’articolo di Nicola Clark per il New York TImes.

I limiti della parola

Come si può definire il concetto di libertà d’espressione? No, non attaccatevi al «non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo»: Voltaire non l’ha mai detto né scritto, fatevene una ragione.
Però se ne può discutere, magari considerando quanto riportato dalla legge. È quello che hanno fatto Daniel Leloup e Samuel Laurent per Le Monde.