Io sono di un’altra stoffa

Birgit Schmid è una donna. Ma non per questo parteciperà alle marce femministe o farà a maglia un pussy hat. Sulle pagine della Neue Zürcher Zeitung spiega perché.