Ninety-nine clicks — special edition: Gentlemen prefer blondes

Sono passati più di 50 anni dalla sua morte, ma Marilyn Monroe non smette di affascinare il grande pubblico. Alla Little Black Gallery di Londra è attualmente in corso una mostra fotografica della bionda più famosa, di cui vi proponiamo una breve raccolta.

Il continente fragile — II

Abbandonate Gortina e Breslavia, Alexander Smoltczyk per lo Spiegel prosegue il suo affascinante viaggio alla scoperta dell’Europa. Immancabile il passaggio a Bruxelles, “perché senza tutte le sessioni non ci sarebbero confini aperti. Senza gli incontri delle delegazioni non ci sarebbe uguaglianza davanti alla legge, né possibilità di scelta tra prodotti e progetti di vita”.

Bastoni da cocktail dal 1830

A 200 anni dalla nascita, la James Smith & Sons continua a produrre ombrelli d’altri tempi e bastoni da passeggio… con sorpresa. L’intervista di Eva Lindner per lo Spiegel al manager della ditta, Phil Naisbitt.

Respira responsabilmente

Altro che berli: a Londra i cocktail li si può respirare. Responsabilmente, s’intende. La redazione di Die Welt ci racconta l’installazione artistica (e alcolica) del momento.

Adams, Gaiman, l’universo e tutto quanto (II)

«Non ho incontrato molti geni nella mia vita. Alcune persone straordinariamente intelligenti, ma sono pochissimi quelli che classificherei come geni. Douglas è uno di questi». Ecco la seconda e ultima parte dell’articolo di Alison Flood per il Guardian sulla conferenza di Neil Gaiman in memoria di Douglas Adams. Ricordate: nel dubbio, don’t panic.

Adams, Gaiman, l’universo e tutto quanto (I)

«I libri sono squali […] la ragione per cui gli squali sono tuttora nell’oceano è che nessuno riesce a essere uno squalo meglio degli squali stessi»: così Douglas Adams, creatore della “Guida galattica per autostoppisti”, si era rivolto a Neil Gaiman, celeberrimo romanziere dei nostri tempi, nel loro primo incontro. Alison Flood, per il Guardian, racconta l’intervento di Gaiman in memoria dell’amico e collega, scomparso nel 2001.

Dalle botole ai cannibali – il romanzo gotico compie 250 anni

Era il 24 dicembre 1764 – con “Il castello di Otranto”, di Horace Walpole, nasceva il romanzo gotico, che avrebbe segnato una svolta epocale nella letteratura. Per celebrarne il 250° compleanno, Theo Stemmler, giornalista di Die Welt, ripercorre la storia di questo genere letterario.