Glitter dove non batte il sole

“Un mese fa, una dottoressa si è vista costretta a incitare le donne a non mettersi pillole di glitter in vagina; dal canto mio, mi è tornata in mente la previsione di Stephen Hawking, secondo cui l’uomo si sta avvicinando all’estinzione.” Eva Wiseman, nel suo articolo per il Guardian, non la manda certo a dire.

Chi trova un cellulare trova un tesoro

Quanti vecchi telefoni lasciate a prender polvere in fondo a un cassetto? Uno, due o ancora di più? Si stima che 120 milioni di cellulari dormano nei nostri armadi, l’equivalente di 7,2 miliardi di euro. Un articolo di Émilie Torgemen per Le Parisien.

Una vita da hipster

In una sorta di esperimento sociologico, Anne Desquins per Le Figaro ci propone la giornata tipo di un hipster. Una vita all’insegna del veg-chic, dell’oggettistica vintage e delle camicie a quadri.

Base per altezza. Facile, no?

Dopo il Sudoku, un altro gioco di logica dritto dritto dal Giappone. Prerequisiti? Sapere che l’area del rettangolo si calcola moltiplicando base e altezza. Facile a dirsi, ma a farsi? Alex Bellos per The Guardian ci spiega la nuova moda dei giochi di ingegno.

Dopo l’iPhone e l’iPod, l’iCar?

Stando a diverse fonti, la Apple starebbe reclutando personale specializzato del settore automobilistico. Dopo l’iPod e l’iPhone, è l’ora dell’iCar? Sören Harder cerca di dare una risposta per Der Spiegel.

Cogli l’attimo, non la notifica

Jenna Wortham ha provato per Bits, blog del NYT sulla tecnologia, due applicazioni progettate per… non usare le applicazioni. Per chi la mattina prende in mano lo smartphone ancor prima di stropicciarsi gli occhi.