Da penitenziario a fattoria di marijuana

Un carcere dismesso è uno spreco: richiede alti costi di gestione, attira i vagabondi e ricorda agli abitanti della regione i posti di lavoro andati in fumo. Perché non affittarlo e renderlo nuovamente produttivo? Magari coltivandoci marijuana… Un articolo di Jen Fifield per The Guardian.

Sport e stipendio, accoppiata vincente

Pierre Rondeau, dell’Università di Parigi, racconta su La Tribune come praticare uno sport o suonare uno strumento musicale garantisca un maggiore stipendio sul mercato del lavoro. Provare per credere!

EDM, miniera di milioni

Emarginata fin dagli esordi, la musica elettronica si è ormai imposta in Francia grazie a nomi importanti come David Guetta e Daft Punk. Nel 2015, questo genere musicale ha prodotto 416 milioni di euro, il 17% dei proventi globali della musica contemporanea. Ce ne parla Anaïs Cherif per La Tribune.

La dura legge delle app

Per i produttori di beni di consumo classici è difficile capire che basta un aggiornamento andato male per scatenare l’inferno. Come è successo all’app dedicata al jogging della Nike, che con un aggiornamento a dir poco fallimentare sta facendo perder colpi (e clienti) all’azienda. Ci racconta la situazione Benedikt Fuest per Die Welt.

La Silicon Valley d’Europa

Reti di telecomunicazioni all’avanguardia, giovani sviluppatori qualificati che si accontentano di stipendi ridotti, affitti convenienti… e se la Romania diventasse la Silicon Valley d’Europa? Un articolo di Enrique Moreira per Les Echos.

Ai bisognini ci pensa un’app

«Raccogli quanto vuoi, guadagna quanto vuoi»; «Fissa tu le condizioni»; «Raccogliere è facile – ricevi una notifica quando c’è una cacca vicino a te, poi segui semplicemente la mappa per localizzarla». Pooper, sulla carta, sembra un’app come tante. Ma non esiste. Ci racconta la sua storia la redazione di Le Monde.

Una ricchezza su cui non tramonta il sole

Prima di Bill Gates e Steve Jobs c’era un altro visionario superricco, talmente potente da poter inviare ingiunzioni di pagamento a un imperatore. E non a un imperatore qualsiasi. Ce ne parla Daniel Eckert per Die Welt.

Formaggio surgelato e vacanze albanesi

La Brexit è ormai più di una remota possibilità: occorre mettersi al riparo. Stuart Jeffries, per The Guardian, propone una guida di sopravvivenza per il post-UE. Parole d’ordine: formaggio congelato, mare britannico e canti marinareschi.

Pezzi da collezione

La Germania lancia una moneta da 5 euro! No, non è Lercio – si tratta di una moneta per collezionisti, ma i materiali utilizzati aprono scenari interessanti per la distribuzione in larga scala. Ne parla la redazione di Die Welt.

Meglio soli (se dotati di cervello)

E se l’inferno fossero le altre persone? Sono i risultati di una ricerca di psicologia evoluzionista: a quanto pare, chi è più intelligente vive meglio con pochi amici. Ci spiega perché Christopher Ingraham per The Washington Post.