Blurred copyright

Ve la ricordate “Blurred Lines”? Era l’estate 2013, Robin Thicke e Pharrell Williams ripetevano fino alla nausea “I know you want it” mentre Emily Ratajkowski – sempre sia lodata – zompettava allegra e spensierata (e mezza nuda) tra di loro. Ebbene, la sentenza di un tribunale americano sostiene che Thicke sia colpevole di plagio nei confronti di Marvin Gaye. Ma Tim Wu, sul New Yorker, parla di “grave errore” giudiziario. Scopriamo perché.

Papà Xi ama mamma Peng

Pensate che i video di cattivo gusto a base di canzoni smielate, foto a bassa risoluzione e cuoricini iperglicemici siano una prerogativa tutta italica? Errore: vanno di moda perfino nell’austera e ruvida Cina. E i protagonisti non sono propro due adolescenti in crisi ormonale. Brice Pedroletti, per Le Monde, ci descrive il video del momento.