Le dimensioni contano!

La balenottera azzurra è lunga quanto un aereo di linea, ha un cuore grande quanto una macchina e una lingua del peso di un elefante. Perché? Una recente ricerca fornisce spiegazioni convincenti, che Nicola Davis illustra sulle pagine del Guardian.

Se non dormi non ti parlo!

Dimenticatevi pallore, rughe e occhi iniettati di sangue: non dormire danneggia la vita sociale, oltre che l’aspetto. Ce lo dicono i ricercatori. A riferirci le loro conclusioni, Ian Sample per il Guardian.

Abbiamo passato il limite?

L’indonesiano Sodimedjo, la cui famiglia ne ha annunciato la morte martedì, diceva di essere nato nel 1870. Ma un’aspettativa di vita del genere è scientificamente possibile? Esiste un limite massimo fisiologico? E se l’avessimo già raggiunto? La risposta a queste domande in un articolo di Le Monde.

Api vs plastica

Allevare tarme della cera perché divorino i nostri rifiuti sembra un’ottima idea. Se non fosse che finirebbero per distruggere le colonie di api e per mettere a repentaglio i raccolti. Un articolo di Philip Ball per il Guardian.

Il mostro di Loch Ness… marocchino

Il Marocco chiede il rimpatrio dello scheletro del “mostro di Loch Ness” nazionale, esportato illegalmente e destinato a una vendita all’asta in Francia. Ad affrontare questo caso diplomatico, la redazione di Le Soleil.

Tradurre le sopracciglia

Le sopracciglia sono la parte più espressiva del nostro viso. Sono uno dei tratti più importanti per decifrare le emozioni. Niente si può simulare come un sorriso. Le sopracciglia invece non mentono mai. Parola di Javid Sadr, docente di neuroscienze intervistato da Elke Bodderas per Die Welt.

Tecnologia fa rima con nomofobia?

Dipendenti dal telefono. Lo siamo tutti, più o meno. Bisogna però capire fino a che punto, e se è il caso di preoccuparsi. L’uso eccessivo dello smartphone e le angosce che ne derivano sono alla base della nomofobia, di cui ci parla Romain Gueugneau su Le Monde.

In principio era lo sperma

La parità dei sessi passa anche dalla contraccezione: Pierre Barthélémy presenta su Le Monde la versione maschile del diaframma.

Quel gabinetto antidemocratico

Alcuni hanno toilette in porcellana con doppio scarico e tutti i comfort per sciacquare, incanalare, gestire, acquisire. Altri un semplice buco nel pavimento, che il più delle volte straborda. Alexandra Perron ci racconta questa disparità (e diverse chicche interessanti) sulle pagine di Le Soleil.

La mistica intelligenza del polpo

Incontrare un polpo in un ambiente naturale, come afferma Peter Godfrey-Smith nel suo affascinante libro Altre menti, è la cosa più simile che esista a incontrare un alieno intelligente. Un articolo/recensione di Callum Roberts pubblicato sul Washington Post.

I fichi che vi fanno comprare vestiti

Fichi per i negozi di vestiti, menta per le palestre, vaniglia per cliniche e ospizi: i profumi scelti dalle attività commerciali non sono casuali, ma puntano ad aumentare il tempo di permanenza (e le vendite) del cliente. Un articolo di Melissa Singer per The Age.

Uno spuntino irresistibile

La geofagia, l’abitudine di mangiare la terra, è una pratica ancestrale dell’uomo diffusa in molte zone del mondo. Perché si mangia l’argilla, e quali sono le conseguenze sulla salute? Un articolo di Anna Kerber e Violetta Kuhn pubblicato sul Neue Zürcher Zeitung.