Libri da colorare… per adulti

Come mai gli adulti tornano agli album da colorare

I grandi produttori di matite colorate pensavano di avere di fronte un futuro alquanto cupo: tablet e smartphone non promettevano niente di buono. E invece ora i clienti vogliono comprare pastelli. La nuova tendenza si chiama adult colouring.

In tutto il mondo, gli album da colorare per adulti scalano le classifiche dei best-seller – e infiammano i produttori di matite tedeschi. Le aziende principali, concentrate specialmente nella Franconia Centrale, vivono fasi di lavoro eccezionali e gioiscono di questo boom inaspettato. «Riscontriamo il fenomeno per gli strumenti di scrittura più tradizionali ma anche nei prodotti artistici» riferisce la portavoce della ditta produttrice di matite di Norimberga, la Staedtler.

Gli acquirenti, più che artisti dilettanti, sono completi neofiti del disegno e della pittura che amano mostrare le proprie opere d’arte su Instagram. Colorando dei disegni predefiniti in libri dedicati, che ora come ora si vendono a milioni in giro per il mondo, la frustrazione è minore, spiega la portavoce. «La gente non parte da un foglio bianco e quindi ha sempre un bel risultato, senza rovinare il disegno».

Una produzione in crescita

Il risultato di un successo così rapido, alla Staedtler lo si spiega con la motivazione che ora anche “i comuni mortali” possono scoprire la pittura – ed ecco che la domanda di matite (colorate e non) cresce senza sosta. Colorando dei motivi preimpostati, la mente si rilassa, dicono gli esperti. Il vantaggio di colorare senza disegnare è che ci si distrae e ci si svaga, quindi le immagini negative che abbiamo dentro non hanno occasione di emergere.

Il produttore di matite di Heroldsberg (vicino a Norimberga), Schwan-Stabilo, è stato in grado di riconoscere per tempo il nuovo trend e di monetizzarlo con successo. Già lo scorso ottobre l’azienda ha presentato con orgoglio, assieme alla pubblicazione di bilancio, una cooperazione mirata con la casa editrice ArsEdition: il libro da colorare Kreative Auszeit per adulti sarebbe stato accompagnato da un set di 15 pennarelli. Il reparto pittura e disegno della Stabilo, secondo dati interni, registrerebbe al momento risultati “superiori alla media”.

Anche la Staedtler l’anno scorso ha visto un aumento delle vendite del 14%, arrivando a 322 milioni di euro. «L’”adult colouring” è un elemento chiave del nostro giro d’affari» dice il direttore amministrativo, Axel Marx. «Nell’era della digitalizzazione è decisamente notevole» commenta.

Il primo film a soggetto fatto interamente di dipinti

Come per Stabilo, Staedtler o Lyra, anche la Faber Castell (vicino a Fürth) deve lavorare più del solito. Per la Lyra e la Staedtler di Norimberga sono già in atto progetti di ampliamento della produzione. «Al momento siamo al limite» dice una portavoce.

Ora come ora si produce ininterrottamente, sei giorni a settimana. La necessità di fare di più è una “piccola sfida”.

Movimento anti-digitalizzazione

La corsa ai pastelli è stata del tutto inaspettata nel settore. Da anni i produttori cercano di affrontare le sfide poste dalla crescente digitalizzazione: se ci sono sempre meno persone che scrivono a mano, serviranno sempre meno matite. Quindi ci si avvicina sempre più spesso ai prodotti digitali.

La Stabilo, ad esempio, ha presentato un prototipo di penna digitale che trasforma un testo scritto su carta in una versione digitale per smartphone o tablet. La biro digitale della Staedtler, invece, archivia gli schizzi presi a mano e li converte in file di immagine per dispositivi digitali. Ci sono poi le app per chi sta imparando a scrivere. Ma non si può scrivere la parola fine sulle classiche matite colorate: «Forse la gente sta realizzando un movimento anti-digitalizzazione per poter fare qualcosa con le proprie mani» si ipotizza alla Staedtler.


«Warum erwachsene Deutsche jetzt Buntstifte kaufen», Die Welt, 4 aprile 2016

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...