Senza chiudere occhio

L’uomo che non dorme mai

Sono 55 anni che un pensionato turco non chiude occhio, nemmeno i narcotici gli fanno effetto. I dottori hanno una teoria su come faccia a sopravvivere.

C’è un pensionato turco di 89 anni che non dorme da decenni. Da 55 anni, per la precisione, ha dichiarato lui stesso, Mehmet Inanc, in un comunicato stampa. Le cause della sua insonnia sono sconosciute.

Di notte Mehmet, che abita a Eskisehir nella parte occidentale della Turchia, legge, lavora a maglia, risolve cruciverba e si dedica al fai da te. Oh, e prega, anche. Dopo una fase iniziale di irritazione, oggi in lui prevale la gioia per tutto il tempo guadagnato. «Possa Allah dare l’insonnia a tutti» è stato l’augurio che ha lanciato in un’intervista rilasciata nel 2012 per il giornale Sabah. Ogni sforzo che i medici hanno fatto per curare la sua insonnia sono falliti, ha dichiarato il turco. Anche l’ipnosi non è servita a nulla. L’ospedale curante ha emesso la diagnosi di insonnia cronica. Perfino i narcotici somministrati a Mehmet nel corso di una recente operazione al piede non sono riusciti a spedirlo in un sonno profondo.

Insonnia post-traumatica?

La causa scatenante dell’insonnia di Mehmet Inanc sarebbe stato un episodio traumatico vissuto nel 1960, quando l’allora trentaquattrenne ha dovuto assistere alla morte di una bambina annegata in un fiume. Gli operai del vicino stabilimento industriale Tülomsas avevano cercato di trarla in salvo, ma invano.

I giornali turchi che si occupano del caso citano il parere di un neurologo, secondo il quale Inanc dormirebbe con gli occhi aperti, pur senza rendersene conto. Per non parlare del fatto che con l’età l’uomo avrebbe bisogno di sempre meno sonno. In sostanza, il suo corpo si ricaricherebbe con un riposino di cinque, dieci minuti in cui i suoi occhi sono sempre aperti.

Sua moglie, però, – la terza – ha dichiarato al giornale turco Aktuell che il compagno «si appisola più e più volte al giorno». Inanc insiste a dire che nonostante le apparenze è solo «perso nei suoi pensieri». Il pensionato turco imbroglia? Chi può dirlo: secondo alcune fonti, anche l’infermiera che tre anni fa gli ha rilasciato il certificato di insonnia cronica si era addormentata più volte durante il test.


«Der Mann, der nicht schlafen kann», Die Welt, 12 febbraio 2015

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...