Hashtag: #fangate

Imbarazzo in Florida: due politici litigano per un ventilatore

Sono soffiati venti di tempesta tra il governatore in carica della Florida, Rick Scott, e il suo sfidante, Charlie Crist. L’intenzione era di rivolgersi agli elettori in un dibattito televisivo serio e posato, ma i due hanno finito per coprirsi di ridicolo.
Di Christoph Sydow

Il faccia a faccia televisivo sarebbe dovuto essere l’apice della campagna elettorale con cui Rick Scott, governatore in carica dello Stato della Florida, e il suo sfidante, Charlie Crist, avrebbero lottato per accaparrarsi il maggior numero possibile di voti in vista delle elezioni governative del 4 novembre.

Ma si è messo in mezzo un ventilatore, quello che il democratico Crist aveva posizionato sotto il suo leggio. E che ha spinto il repubblicano Scott a dichiarare che non avrebbe messo piede sul palco. Perché in fondo le regole del dibattito vietavano in maniera esplicita l’uso di apparecchi elettronici.

I moderatori erano palesemente in imbarazzo. Elliott Rodriguez ha annunciato: «Ladies and gentlemen, ci troviamo in una situazione abbastanza spiacevole: il governatore Rick Scott si trova nell’edificio, ma ci ha detto che non parteciperà al dibattito». Dibattito che hanno portato avanti i giornalisti, assieme allo sfidante Crist, per cercare di capire se un ventilatore si possa o meno considerare un apparecchio elettronico.

«Vogliamo davvero parlare di un ventilatore?»

Il pubblico nell’auditorium del Broward College non sapeva bene cosa pensare. Dalla gente sono arrivate risate, ma anche fischi. Crist ha cercato di comportarsi da bravo statista: «Vogliamo davvero parlare di un ventilatore? O vogliamo parlare di istruzione, di ambiente e del futuro del Paese?».

Dopo più o meno cinque minuti anche il governatore, Scott, deve aver capito che forse far aspettare il pubblico votante per un ventilatore sarebbe potuto sembrare un tantino infantile. Così il repubblicano è salito sul palco con un sorrisetto stampato in volto – e via al dibattito.

Ma l’apparecchio sotto al leggio di Crist era ancora nei pensieri e nei discorsi di tutti. «Cosa c’è di sbagliato nel volersi mettere a proprio agio?» è stata la giustificazione del democratico, che si ostinava a voler tenere il ventilatore, con cui aveva già inflitto sufficienti danni al suo avversario. Su Twitter il pubblico statunitense si è preso gioco di entrambi i politici con l’hashtag #fangate.


Christoph Sydow, «Fremdschämen in Florida: US-Politiker streiten über Ventilator», Der Spiegel, 16 ottobre 2014

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...