Un colpo di spugna

Inherent Resolve? Sembra uno Smacchiatutto

Ce ne ha messo il Pentagono per trovare un nome alla lotta contro la milizia terroristica dello Stato Islamico. Ma avrà fatto la scelta giusta optando per Inherent Resolve? Su Twitter impazza lo sfottò.
Di Benjamin Knaack

Dopo lunghe meditazioni, il Pentagono ha annunciato il nome per la lotta ai jihadisti dello Stato islamico. Il titolo in questione, Inherent Resolve, tradotto suona un po’ come «decisione inevitabile». Ci sono voluti mesi per trovare il termine adatto – ma anche adesso non tutti sono convinti della scelta fatta. Ad alcuni ricorda in maniera sospetta un detergente per la casa:

I.

Alcuni utenti di Twitter fanno poi notare una contraddizione: il comportamento del governo federale, che ha tergiversato per settimane alla ricerca della tattica migliore per la lotta allo Stato islamico, cozza un po’ con la parola «decisione»…

Naturalmente il nome di una missione punta a ottenere un certo effetto sulla gente. La guerra al terrorismo in Afghanistan? Si chiamava Enduring Freedom («libertà duratura»). L’invasione di Panama da parte degli Stati Uniti? È stata denominata Just Cause («giusta causa»). È così che si trasmette un’immagine positiva agli elettori e si raccoglie il sostegno necessario all’intervento. Ma che effetto ha Inherent Resolve?

H.

La cosa strana è che il nome Inherent resolve, a lungo nella lista delle opzioni, era stato inizialmente scartato dal Pentagono. A quanto pare, qualcuno nella rappresentanza militare non credeva richiamasse abbastanza il Medio Oriente. Secondo altri, non sottolineava che gli Stati Uniti in questa guerra sono a capo di una coalizione internazionale. Infine, per molti Inherent Resolve non era un nome abbastanza «stimolante». Poi però Inherent Resolve è tornato alla ribalta. E questo ci porta alla prossima domanda.

Vi piacerebbe provare a suggerire un nome? Bene, la redazione del Sydney Morning Herald ha il programma che fa al caso vostro: con il Military Operation Name Generator è possibile scegliere un nome per l’operazione militare selezionata.


Benjamin Knaack, «Inherent Resolve: Spott über Name für US-Mission», Der Spiegel, 16 ottobre 2014

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...